Il Treviso Sailing Club ha una barca sociale: si tratta di ITA 461 Antares.

Un Meteor, progetto nato dall’inventiva e dalla passione dell’architetto olandese Van De Stadt oltre 40 anni fa e che, in questo territorio, grazie ad altrettanta passione ed interesse di alcuni cantieri, prima la Comar e ora Nautica Lodi, rappresenta una classe monotipo di grande interesse, con oltre 1.000 barche ed altrettanti felici armatori in tutta Italia.

Sei metri di LOA che sono un concentrato di tecniche di vela e di navigazione, con un armo che comprende sia vele bianche che anche spynnaker. Barca ideale per scuola di vela, con comportamento e equilibrio tipicamente “marino”, a livello nazionale la sua presenza si articola in flotte ripartite nelle diverse Zone FIV, con un ricco programma di regate dove la possibilità di costituire una classe monotipo dà la possibilità di confronti alla pari, da cui imparare, tanto e sempre. A livello nazionale le varie flotte Meteor fanno riferimento all’Assometeor, associazione di classe che cura e aggiorna anche il regolamento di stazza e che organizza un campionato nazionale.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Le caratteristiche “marine” di questa barca e la sua versatilità anche come barca scuola ha indotto il TSC a dotarsi, come propria barca sociale, di un Meteor, a supporto dell’attività di scuola vela, di diporto ed agonistica dei propri Soci.

 

 

 

 

 

 

Attualmente la barca è ormeggiata a presso il porticciolo di Grignano, a pochi km da Trieste e – di fatto – all’ombra del Castello di Miramare, con la possibilità di poter fruire delle varie possibilità che offre il Golfo di Trieste, sia verso le ripide falesie a picco sul mare sotto il Castello di Duino e verso Sistiana che in direzione opposta, con vista, dal mare, su Piazza Unità d’Italia, il Molo Audace, Muggia, Punta Sottile e poi via verso la costa slovena con Portorose, Izola e giù ancora fino a Pirano, in un arco di distanza che consente di rimanere sempre all’interno delle 6 miglia dalla costa in entrambe le direzioni.

 

 

 

 

 

 

 

Se queste sono le possibilità diportistiche e di “piccola crociera”, ITA 461 Antares è un ottimo supporto didattico per chi si avvicina alla vela o anche per chi, durante e dopo il conseguimento della patente nautica, vuole capire di più di vela, di manovre e di assetti di navigazione. In questo ambito, gli Istruttori FIV del Treviso Sailing Club sono a disposizione dei Soci per organizzare corsi, sia di carattere generale che di dettaglio (gestione spynnaker, ormeggio e ancoraggio, navigazione, tecniche di regata).

Manca poco più di un mese all’edizione 49 della Coppa d’Autunno – la Barcolana (la “B49”) – la regata più affollata del mondo, un appuntamento che va oltre la semplice “manifestazione di vela” ma che è ed evolve edizione dopo edizione come evento “social”, prodotto turistico e spaccato identitario del rapporto tra uomo e mare nel Golfo di Trieste. Alle 10:30 del prossimo 8 ottobre, dopo il rituale colpo di cannone, poco meno di 2.000 prue si lanceranno in direzione della prima boa verso la costa slovena, per poi fare ritorno, dopo un omaggio al Castello di Miramare, verso la città, con la linea di arrivo davanti a piazza Unità d’Italia e il Molo Audace, l’affaccio sul mare di Trieste e dei triestini.

Da qui alla B49 il programma di regate e manifestazioni veliche è molto ricco, con eventi di impegno diverso e comunque molti alla portata di tutti. Un’occasione per i Soci del TSC di poter scoprire, magari con l’aiuto e la “complicità” dei nostri istruttori FIV, la nostra barca sociale, ITA 461 Antares.

E così, scorrendo il calendario ufficiale della XIII Zona FIV, vogliamo provare a solleticare la curiosità, l’interesse e la voglia di mettersi in gioro dei nostri Soci, per provare, magari, a far nascere un equipaggio “made in TSC”, come quello che nel 2013, a Bibione, partecipò al Campionato Nazionale Meteor.

Si comincia domenica 17 settembre con il 36° Trofeo Golfo di Trieste, regata a bastone con categoria monotipi organizzata dalla STSM – Società Triestina Sport del Mare (info http://www.stsm.it/) con campo di regata posizionato al largo di Miramare.

Dopo solo una settimana, domenica 24 settembre, è la volta della 34a edizione del Trofeo Due Castelli, percorso a triangolo con partenza sotto il Castello di Duino, prima boa al largo di Miramare e successiva boa a Santa Croce, con arrivo di nuovo sotto il Castello di Duino. Organizzata dalla Società Nautica Laguna (info http://www.nauticalaguna.it/Regate-2017/Trofeo-Due-Castelli), appassionato sodalizio velico con sede nel Villaggio del Pescatore tra Sistiana e Monfalcone e che quest’anno festeggia i 40 anni di attività. Anche senza velleità agonistiche e di piazzamento, un panorama mozzafiato mentre si studiano come fanno “quelli bravi” e farne tesoro per la prossima edizione.

Ancora domenica e siamo al 1 ottobre, il Trofeo Bernetti: secondo alcuni una “Barcolana al contrario”, con la linea di partenza che si lascia alle spalle il centro città e che porta la flotta al largo, poi verso costa in direzione Miramare, poi ancora verso il largo e poi, in dirittura d’arrivo, verso Sistiana e il Castello di Duino a delimitare idealmente la linea d’arrivo. Partecipano alla Bernetti praticamente tutti i big della Barcolana, che, a una settimana dalla B49, affilano le strategie e gli assetti di bordo, con la possibilità di incrociare magari, sulla linea di partenza, l’inconfondibile scafo rosso del Moro di Venezia. La regata è organizzata dalla Società Nautica Pietas Julia (info http://www.pietasjulia.it/bernetti) storico circolo velico di Sistiana.

 

 

 

 

 

Sabato 7 ottobre, a meno di 24 ore dal colpo di cannone che segna il via della B49, il Trofeo Miramare con un campo di regata a bastone o triangolo ancora una volta davanti a Miramare e anche qui la possibilità di incrociare qualche “big” che vuole divertirsi e rifinire gli ultimi dettagli di armo, di vele, di equipaggio e di strategia. Organizza la Società Nautica di Grignano (info http://www.nauticagrignano.it/?page_id=460), appassionato circolo velico che svolge la sua attività proprio in prossimità dell’ormeggio di Antares.

Sempre sabato 7 ottobre, ma dopo il calar del sole prende il via “Barcolana By Night”, regata riservata ai monotipi e quindi anche ai Meteor che si svolge, sotto la luce delle fotoelettriche e l’entusiasmo del pubblico del Villaggio Barcolana, in un percorso ristretto tra la Stazione Marittima, il Molo Audace e la l’imponente sagoma dell’Ursus, la gigantesca gru che domina la città. Un evento unico ed emozionante, per chi assiste e per chi è in barca, organizzato dalla Società Velica di Barcola e Grignano (info http://www.svbg.it/15/ e http://www.barcolana.it/Mare/Barcolana-By-Night).

 

 

 

 

E poi, dopo poche ore, domenica 8 ottobre alle ore 10:30, con una linea di partenza che sembra non finire mai tra il faro di Barcola e il mare, arriva lei, la B49. Abbiamo già detto abbastanza e, per chi non la conosce, vogliamo lasciare il piacere della sorpresa; chi la conosce, invece, sa, che su 48 edizioni, nessuna è sovrapponibile a qualsiasi altra, e anche la B49 sarà così. Anche qui l’impegno e l’entusiasmo della Società Velica di Barcola e Grignano (info http://www.svbg.it/15/ e http://www.barcolana.it).

 

 

 

 

La B49 non riesce a chiudere la voglia di vela che pervade il Golfo di Trieste: nella prossima edizione di  “Agenda ITA 461 Antares” il fitto programma di eventi e manifestazioni a partire dalla seconda metà di ottobre.

Questi sono solo alcuni spunti ed idee per provare a conoscere più da vicino ITA 461 Antares: per saperne di più sulla nostra barca sociale e per le modalità d’uso vi invitiamo a navigare nella pagina dedicata ad Antares su questo sito (http://www.trevisosailingclub.com/index.php/antares/).

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Per un primo “assaggio” della barca sociale e poi, più avanti, per rifinire conoscenze, esperienze e stile, il nostro consiglio è di fare riferimento agli Istruttori FIV del Treviso Sailing Club: tutte le informazioni e i recapiti li trovate ancora su questo sito nella pagina dedicata alla Scuola Vela (info http://www.trevisosailingclub.com/index.php/corsi_vela_treviso_sailing_club/) oppure anche durante la serata informativa in programma il prossimo 27 settembre presso la sede sociale del TSC (info http://www.trevisosailingclub.com/index.php/2017/09/05/mercoledi-27-settembre-2017-il-treviso-sailing-club-presenta-la-stagione-20172018-di-scuola-vela-fiv-e-corso-patenti-nautiche/).

Quindi, lasciate spazio alla Vostra curiosità, alla Vostra voglia di fare, di migliorare, di esplorare e, perché no, anche di competere con ITA 461 ANTARES, il Meteor dei Soci del Treviso Sailing Club.

Buon Vento.

Treviso Sailing Club

7 settembre 2017 Attività News